REGIONE SOLIDALE, diventa realtà in Ticino

image_pdfPDFimage_printStampa

Con l’arrivo del 2018, è stato implementato un nuovo progetto dal nome Regione Solidale.

Questo progetto parte dalla volontà delle istituzioni pubbliche e private (Ufficio Anziani e Cure a Domicilio, Comune di Airolo, Comune di Blenio ed ATTE) di combattere l’isolamento delle persone facilitando e promuovendo le relazioni tra gli abitanti e le organizzazioni pubbliche e private.

Nel 2018 sul territorio dei due comuni (Airolo e Blenio) lavorano due operatrici della Regione Solidale che entrano in contatto con la popolazione per scoprire le risorse, i bisogni e i desideri con lo scopo di creare un movimento che permetta una migliore qualità di vita alle persone che si trovano al domicilio.

Il Coordinatore del progetto e del CDSA di Biasca, Yves Toutounghi, rimane a disposizione per qualsiasi ulteriore ragguaglio.

Articolo precedente
Diventa sorvegliante dei giovani pattugliatori di Biasca
Articolo successivo
AIROLO – La Regione Solidale ti invita a partecipare a Memoria e Movimento

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu